FAQ Videogiochi

Scopo di questa FAQ

Questa pagina include una breve spiegazione delle figure professionali nel campo dello sviluppo di videogiochi.
La ragione per cui ho deciso di scrivere qualcosa a riguardo e' dovuta alle frequenti domande che mi vengono poste da famiglia, amici o in generale da persone che vorrebbero saperne di piu' riguardo allo sviluppo di videogiochi.

Per ulteriori informazioni e commenti scrivere a dpasca at gmail.com

Q: Quali sono i ruoli principali nel business dei video giochi ?

Publisher (o Editore)

Il publisher e' una compagnia che si cura di finanziare e distribuire un gioco.
Talvolta le compagnie piu' grandi si curano di entrambe sviluppo e pubblicazione.
Tra le altre cose, il publisher organizza e paga pubblicita' sui vari media quali riviste di giochi, TV, web. Questo puo' includere anche l'affito di spazi vendita in catene di negozi (o "shelf space"), oppure affitto di spazi per esposizione in vari eventi, finanziamento della struttura di supporto degli utenti e gestione delle pubbliche relazioni.

Sviluppatore (o Developer, Software House)

Lo sviluppatore e' normalmente una compagnia che si cura della fase di sviluppo di un gioco. Dall'idea iniziale, al design alla produzione del software. Uno sviluppatore e' definito indipendente se lavora per piu' di un publisher, altrimenti puo' essere dipendente di uno specifico publisher.
Per uno sviluppatore poco affermato, fare parte di un publisher, garantisce una certa continuita' di supporto economico. Allo stesso tempo, lo sviluppatore dipendente potrebbe essere costretto per contratto a sviluppare titoli meno interessanti, o limitati ad una piattaforma specifica legata al business del publisher.

Q: Quali sono i ruoli in una compagnia di sviluppo di video giochi ?

Le definizioni per alcuni ruoli e le competenze cambiano a seconda di diversi fattori. La lista che segue prova a definire diversi contesti, ma non e' affatto esaustiva. Talvolta una persona puo' ricoprire piu' ruoli a seconda delle esigenze.

Producer (o Produttore)

Il producer e' la persona responsabile del prodotto. Il producer segue lo sviluppo e riporta al publisher. Il producer quindi e' una sorta di interfaccia tra chi scrive il gioco e chi finanzia lo sviluppo. Tale figura solitamente implica una certa competenza in materia di contratti e di gestione del personale.

Development Director (o Direttore dello Sviluppo, Planner)

Il development director si cura di pianificare in maggior dettaglio le mansioni di chi scrive il codice, produce la grafica e l'audio del gioco, nei tempi e con le risorse prestabilite.
Il development director normalmente risponde al producer, riportando costantemente la situazione dei progressi del prodotto e dello stato del resto del team di sviluppo.

Game Designer

Il game designer, si cura di comporre gli elementi di giocabilita' del prodotto. Il game designer non deve saper programmare o eccellere nel dipartimento artistico. E' importante pero' che sappia descrivere il proprio intento in maniera ben definita e che sappia tenere da conto i limiti fisici imposti della potenza di calcolo del computer/console per il quale si deve sviluppare il gioco.
Il designer parte da una idea iniziale e sviluppa creando schemi e presentazioni che dettagliano i punti chiave del gioco. Un buon designer rimane parte integrante dello sviluppo ed eventualmente modifica o adatta il design iniziale a seconda dei limiti, problemi e opinioni dei testers ed eventualmente altri componenti del team di sviluppo.

Scrittore (o Story Writer)

Spesso e' il game designer a definite i dettagli di ambientazione e della eventuale storia del gioco. In alcuni casi pero', per produzioni maggiori, intervengono scrittori professionisti per contribuire con maggior creativita' e capacita' di esposizione scritta.
Lo scrittore in questo caso fa un po' il lavoro di chi scrive un libro da cui il gioco viene tratto.

Grafico (o Artist, Designer)

"Grafico" e' un termine molto generico che include la produzione artistica visuale di un gioco.
Si va dal concept artist che definisce personaggi ed ambienti con bozze su carta, al technical designer che sviluppa sul design di base, ai modelers (modellatori) e texture artists (grafici addetti alle textures) che producono la versione digitale dei personaggi usando programmi di modellazione.
Per "versione digitale" si intende un modello costituito da poligoni ed altre primitive di base (normalmente in 3 dimensioni).
Una texture e' invece una immagine che descrive in maniera piu' precisa il colore e dettagli vari voluti nel modello.
Ad esempio, in una stanza, un muro puo' essere rappresentato da un poligono rettangolare, mentre i dettagli della carta da parati e' piu' efficiente rappresentarli con una texture.

Animatore

In produzioni minori, l'animatore ed il grafico possono essere la stessa persona.
L'animatore normalmente si cura di preparare le animazioni prestabilite di un personaggio.
Anche usando motion-capture (rilevazione digitale di movimenti di un attore), l'animatore e' necessario per tutti quei movimenti che non sono umanamente possibili o quanto meno per "pulire" le animazioni risultanti dal motion capture, che difficilmente produce risultati esatti.

Technical Artist (o TA, Grafico Tecnico)

La figura del TA e' relativamente nuova e rispondere alla necessita di avere grafici che siano piu' inclinati tecnicamente, che sappiano programmare ma che abbiano anche un senso artistico e che meglio capiscono le necessita' di chi produce grafica rispetto ai programmatori.

Il TA sa quanto basta di programmazione per automatizzare i processi piu' ripetitivi, per trovare soluzioni ai problemi di tutti i giorni che altrimenti andrebbero a richiedere sostanziale lavoro manuale da parte dei grafici e animatori.

Musicista, addetto ad effetti sonori

Si tratta di chi produce la colonna sonora per il gioco e/o gli effetti sonori di base necessari.
Benche' l'audio sia un elemento vitale, spesso chi produce colonne sonore tende a lavorare in proprio e a contratto con uno o piu' sviluppatori contemporaneamente. Questo avviene perche' i tempi di sviluppo sono molto diversi. Un gioco richiede normalmente 1-3 anni, ma la produzione audio richiede normalmente molto meno tempo.
Quando si tratta di sviluppatori piu' grandi, spesso pero' si impiegano addetti all'audio a tempo pieno, anche se questi probabilmente sono condivisi tra piu' progetti.

Programmatore (o Software Engineer, Coder)

Il programmatore scrive il software, o codice, necessario a produrre il gioco. Le basi della programmazione sono comuni, ma le mansioni e le conoscenze specifiche richiese per essere efficienti nel proprio lavoro portano a sensibili differenze tra programmatori stessi.

Alcune delle specializzazioni sono:
  • AI (Intelligenza Artificiale): inerente alla simulazione del comportamento di personaggi virtuali
  • Tools (strumenti): inerente alla scrittura di applicazioni che facilitano lo sviluppo del gioco stesso (una figura sempre piu' importante al giorno d'oggi).
  • Grafica: chi scrive il codice da cui dipende la rappresentazione (spesso 3D) visuale della grafica prodotta dai grafici
  • Audio: inerente agli effetti sonori e alla riproduzione di colonna sonora prodotta dal musicista
  • Fisica: normalmente inteso come fisica dinamica, ovvero la simulazione di oggetti in movimento, umanoidi, veicoli, fluidi, etc.
  • Interfaccia: inerente allo sviluppo di interfaccia utente. Spesso riferito a sistema di menu utilizzato utilizzato durante il gioco o per scelta di opzioni fuori dal gioco
  • Lead (o capo): il lead si cura di far funzionare il tutto e di dare direzioni generiche ai vari programmatori. Per questo, il lead normalmente ha esperienza in diversi campi

Localizzazione

I videogiochi sono normalmente distribuiti al livello internazionale. Il dipartimento di localizzazione e' incluso qui nello sviluppo, ma e' logicamente situato piu' nel mezzo tra publisher e sviluppatore.
Localizzazione, alla base, implica traduzione di testi ed audio nella lingua del paese dove il gioco verra distribuito. Il processo e' pero' piu' complesso. Tradurre letteralmente non basta. E' importante avere personale di lingua madre e con discrete capacita' narrative.
E' anche spesso necessario lavorare in collaborazione con chi programma l'interfaccia del gioco per includere i testi tradotti nel codice del gioco e per ovviare problemi di spazio e di rappresentazione di diversi tipi di scrittura della lingua del caso.

Tester

Il tester si cura di provare il gioco nelle fasi piu' avanzate di sviluppo. Il compito e' principalmente quello di scoprire e riportare bugs (difetti) oltre che dare opinioni sulla giocabilita' del prodotto (livello di difficolta', qualita' dell'esperienza).
Il ruolo del tester e' spesso ricoperto da impiegati part-time piu' giovani. Di nuovo, compagnie piu' grandi hanno proprie strutture per eseguire il testing, mentre sviluppatori e publisher minori possono rivolgersi a compagnie esterne specializzate nel campo.
La prima impressione e' spesso che il test sia un'ottima opportunita' per giocare su titoli non ancora pubblicati. In realta' il processo di testing deve essere rigoroso e spesso monotono.
Il tester va letteralmente alla ricerca di potenziali problemi. Deve quindi scovare problemi che possono sorgere quando un giocatore, ad esempio, esplora delle aree remote del gioco e delle combinazioni di azioni non necessariamente previste in fase di sviluppo.
Trovato un problema, e' importante essere capaci di riprodurlo e descrivere in maniera dettagliata cosi' che i programmatori possano a loro volta riprodurre e riparare il bug.
Comments